rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Cronaca Capodrise

Camorra: arrestato 'Serochia', contabile dei Belforte

Capodrise - Il personale della Squadra Mobile della Questura di Caserta, con in testa il ViceQuestore, il dottor Rodolfo Ruperti, a seguito di diverse attività intercettive emerse nell’ambito di una più complessa attività investigativa, coordinata...

Il personale della Squadra Mobile della Questura di Caserta, con in testa il ViceQuestore, il dottor Rodolfo Ruperti, a seguito di diverse attività intercettive emerse nell’ambito di una più complessa attività investigativa, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica di Napoli, ha disposto l’arresto del sorvegliato speciale, Francesco Zarrillo. Infatti, nella nottata, gli uomini della Polizia di Stato, hanno fatto irruzione nell’abitazione dell’uomo sita in Capodrise, effettuando una meticolosa perquisizione e quindi, disponendo lo stato di fermo per il 37enne, conosciuto come il “Serocchia”, per ricettazione aggravata dall’art. 7 legge 203/91. Dalle attività investigative degli uomini della Squadra Mobile di Caserta, emergeva che nel corso della mattinata, Francesco Zarrillo, esponente di spicco del clan camorristico dei Belforte, operante tra Marcianise e comuni limitrofi, avrebbe dovuto corrispondere ad alcuni affiliati lo “stipendio mensile. Nel corso della perquisizione sono stati rinvenuti e sequestrati dagli uomini della Polizia di Stato, diverse mazzette di banconote di vario taglio per circa 13.000 euro, nonché diversi assegni da portare all’incasso ed emessi da soggetti in corso di identificazione, per un valore complessivo di circa 60.000 euro. Sono stati inoltre rinvenuti elenchi di imprenditori e commercianti con l’indicazione a fianco di ognuno di questi nomi di una cifra di denaro che corrisponde presumibilmente all’importo estorsivo e sborsato. Degno di nota inoltre e’ stato il rinvenimento di elenchi di soggetti indicati con sigle o pseudonimi che dovrebbero corrispondere ad affiliati al medesimo sodalizio. Sul materiale sequestrato, che va ad inserirsi in una più vasta attività investigativa, sono in corso complesse indagini coordinate dalla Procura della Repubblica Dda di Napoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camorra: arrestato 'Serochia', contabile dei Belforte

CasertaNews è in caricamento