rotate-mobile
Cronaca Teano

Droga dietro il guardrail, 37enne finisce in manette

I militari hanno sorpreso il pusher con 105 dosi di cocaina, 4 di crack, un pezzo di hashish

Guardrail come base di spaccio, beccato dai carabinieri. E' stato tratto in arresto per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio un 37enne albanese residente a Succivo, nell’agro aversano, da alcuni giorni che girovagava con fare sospetto per il centro di Teano a bordo della sua Fiat Panda.

I carabinieri della Stazione di Vairano Scalo lo hanno intercettato nella frazione Borgonuovo di Teano dove, insospettiti dalle sue continue soste nei pressi di uno dei guardrail posti a margine della carreggiata di via Zanni, lo hanno avvicinato per un controllo.

L’uomo è stato sorpreso mentre estraeva dall’interno di un barattolo in vetro, nascosto dietro la struttura metallica del guardrail, alcuni ovuli in plastica gialla. Accortosi della presenza dei militari ha tentato di allontanarsi alla guida della sua autovettura in direzione di Vairano Scalo, ma è stato subito raggiunto e bloccato.

Nel corso dell’immediata perquisizione personale e veicolare è stato trovato in possesso di 8 ovuli in plastica contenenti 105 dosi di cocaina, 4 dosi di crack, una barretta di hashish. Nella tasca interna della giacca, inoltre, custodiva la somma in contanti di 755,00 euro suddivisa in banconote di vario taglio. Lo stupefacente e il denaro sono stati sottoposti a sequestro. Il 37enne si trova presso le camere di sicurezza della compagnia di Caserta, dove è stato posto a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga dietro il guardrail, 37enne finisce in manette

CasertaNews è in caricamento