Venerdì, 12 Luglio 2024
Cronaca San Nicola la Strada

Beccato con 40 grammi di droga, spedito ai domiciliari

Il 31enne, di origini ucraine, arrestato a Scampia dalla polizia

Arresti domiciliari con braccialetto elettronico. È stata questa la decisione del gip Marcello De Chiara del tribunale di Napoli nei confronti di Maksim Mykhavlowsky, 31enne ucraino residente a San Nicola la Strada, arrestato a Scampia per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il gip ha convalidato l'arresto ed ha disposto gli arresti domiciliari con braccialetto elettronico. 

Il 31enne, assistito dall'avvocato Achille D'Angerio, è stato sorpreso nel Complesso 'Oasi del Buon Pastore a Scampia mentre spacciava. I poliziotti del locale commissariato stavano facendo un servizio di appostamento e notavano numerosi acquirenti che si rivolgevano ad un ragazzo in tuta nera con borsello che stazionava all'ingresso della palazzina A/2. Gli agenti, assistendo a delle cessioni, sono intervenuti. Il push ucraino si è dato alla fuga all'interno della palazzina e raggiungendo un terrazzo e disfacendosi del borsello. Recuperato dai poliziotti, all'interno c'erano circa 20 grammi di eroina e circa 18 gr di eroina suddivisa in dosi. Immediate le manette.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beccato con 40 grammi di droga, spedito ai domiciliari
CasertaNews è in caricamento