Scappano dai carabinieri con l'auto ma si schiantano contro un panificio

In 3 braccati dai militari dell'Arma dopo lungo inseguimento: scattano un arresto e 2 denunce. Gli altri due soggetti presenti nell'auto hanno fatto perdere le loro tracce

(foto di repertorio)

Non si fermano all'alt di una pattuglia dei carabinieri, si danno alla fuga per le vie del centro cittadino e terminano la loro corsa schiantandosi contro il muro di cinta di un panificio. È questa la sequenza del rocambolesco inseguimento che ha visto come protagonisti 5 persone a bordo di una vecchia Fiat Stilo che sulla SS Domiziana non si sono fermati all'alt intimato loro dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Sessa Aurunca.

Hanno cercato di speronare i militari scappando a folle velocità proseguendo per la SP 104, zigzagando tra le vetture degli automobilisti che cercavano di non impattare contro la Fiat Stilo. Braccati dai carabinieri hanno cercato di far perdere le loro tracce nelle due frazioni di Sessa Aurunca, Piedimonte e Carano limitrofe alla SS Domiziana ma la folle velocità ha fatto perdere loro il controllo della vettura. In via Santuario si sono schiantati contro il muro di cinta di un panificio, distruggendolo completamente.

Due uomini sono riusciti a dileguarsi nei terreni incolti ai margini della carreggiata e 3 sono stati fermati ed identificati dai carabinieri. Si tratta di U. M. 21 enne di Castel Volturno tratto in arresto per resistenza a pubblico ufficiale posto poi ai domiciliari e di un 15enne e 17enne entrambi di Castel Volturno deferiti all'autorità giudiziaria presso il Tribunale dei Minori per il medesimo reato. Il 21enne è stato sottoposto stamane al rito per direttissima presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il veicolo, sprovvisto di assicurazione, è stato posto sotto sequestro dai carabinieri. Al suo interno non è stato rinvenuto nulla che potesse giustificare il motivo che ha spinto i 5 a darsi alla fuga. Non si esclude che fosse una banda di ladri che stesse per mettere a segno un colpo in zona. Ogni ipotesi è al vaglio dei carabinieri sessani e proseguono le ricerche dei 2 fuggitivi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz all'alba: 38 arresti. Fiumi di coca, marijuana ed hashish 'coperto' da vedette TUTTI I NOMI

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Nuovo record di contagi in un giorno: 321 nuovi casi e 2 morti

  • Il Covid colpisce ancora: 187 nuovi positivi nel casertano

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • “Scuole riaperte da mercoledì”, ma De Luca spegne l’entusiasmo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento