rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Cronaca Villa di Briano

Droga nella macchina del caffè, arrestato proprietario del bar

Il blitz della polizia nell'esercizio commerciale: trovati 98 grammi di hashish

La Polizia di Stato di Caserta ha tratto in arresto in flagranza di reato un 64enne di Villa di Briano, titolare di un bar, con l'accusa di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. In particolare, gli agenti del commissariato di Aversa, nell'ambito di un'attività d’indagine finalizzata alla prevenzione e repressione del traffico illecito di sostanze stupefacenti, hanno acquisito concreti elementi per ritenere che l’attività commerciale gestita dall’uomo in Villa di Briano fosse una “piazza di spaccio”.

Alla luce di quanto appreso, è stata posta in essere un’attività di osservazione all’interno dell'esercizio commerciale, che ha consentito di assistere allo scambio di una "stecca" di hashish, consegnata dal 64enne ad una persona, dietro corresponsione di una somma di denaro.

Pertanto, gli operatori hanno proceduto ad una perquisizione del locale rinvenendo all'interno di tre pacchetti di sigarette, occultati sotto la macchina del caffè, cento "stecche" di hashish, del peso complessivo di novantotto grammi. Altresì, è stata rinvenuta a la somma di 190 euro, suddivisa in banconote di piccolo taglio, probabile provento dell'attività illecita di spaccio posta in essere dal sessantaquattrenne.

Ancora, nell’abitazione del commerciante è stato rinvenuto materiale utile al confezionamento delle dosi di stupefacente. L’uomo è stato tratto in arresto e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga nella macchina del caffè, arrestato proprietario del bar

CasertaNews è in caricamento