rotate-mobile
Cronaca

13 ARRESTI Fino a 2500 euro per avere la patente garantita

Otto persone in carcere, altri cinque ai domiciliari

Un'associazione a delinquere dedita alla corruzione di funzionari pubblici ed all'alterazione dei procedimenti amministrativi per il rilascio di titoli di abilitazione alla guida. E' quella che è stata scoperta dalla Squadra Mobile di Caserta insieme alla Digos dopo un'indagine condotta per circa tre anni.

In manette sono finiti titolari di autoscuole e funzionari della Motorizzazione civile di Caserta. In carcere sono andati Silvestro Ferraro, 61 anni di Capodrise; Donato Ferraro, 68 anni di Capodrise; Giuseppe Ferraro, 43 anni di Capodrise; Francesco Arpino, 28 anni di Caserta; Franco Di Dio, 34 anni di Marcianise; Vincenzo Di Dio, 25 anni di Caserta, Francesco Iadicicco, 25 anni di Marcianise; Antonio Barbato, 60 anni di Piedimonte Matese; ai domiciliari sono invece finiti Francesco Ferraro, 23 anni di Maddaloni; Raffaele Longobardi, 68 anni di Caserta; Pasquale Fusco, 48 anni di Caserta (titolare di una autoscuola a Santa Maria Capua Vetere); Gaetano Aurilio, 65 anni di Bellona; Xhoni Malaj, 40 anni, albanese.

IL VIDEO DEL 'SISTEMA'

Secondo le accuse della Procura della Repubblica, dietro il pagamento di una somma tra i 1300 ed i 2500 euro l'organizzazione criminale garantiva al soggetto interessato l'ottenimento della patente di guida grazie a pregressi accordi corruttivi raggiunti sia col direttore che con alcuni dipendenti della Motorizzazione civile di Caserta. Al centro dell'inchiesta c'è Silvestro Ferraro dell'autoscuola 'Silvano' di Marcianise (formalmente intestata alla moglie Assunta Ippolito) e Gaetano Aurilio, già direttore della motorizzazione di Caserta, quali promotori ed organizzatori dell'associazione a delinquerere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

13 ARRESTI Fino a 2500 euro per avere la patente garantita

CasertaNews è in caricamento