3 ARRESTI Blitz di polizia e carabinieri, catturata la banda di ladri

I tre rom, di Castel Volturno, accusati di 8 furti

Tre uomini di etnia rom di 34, 19 e 17 anni, domiciliati a Castel Volturno, sono stati tratti in arresto in un blitz interforze compiuto da carabinieri e polizia perché accusati di 8 furti commessi o tentati a Napoli, tra il 22 aprile ed il 6 maggio dell’anno scorso.

Poliziotti e carabinieri del commissariato e della stazione di Chiaia hanno infatti dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Napoli su richiesta della locale Procura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fondamentali per la loro identificazione le descrizioni fornite nelle denunce delle vittime e le immagini delle telecamere di sorveglianza installate in diversi condomini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona rossa, nuova ordinanza del sindaco: "Vietato circolare in auto ed a piedi nella zona urbana"

  • Vinto un milione di euro nel casertano

  • Il contagio dilaga nel casertano: 4 morti e 576 nuovi casi. Positivo un tampone su 3

  • Caserta piange altre 4 vittime ricoverate col coronavirus. Balzo dei contagi: altri 430 positivi

  • Avvocato multato per aver violato la "zona rossa"

  • De Luca firma un'altra ordinanza dopo il DPCM di Conte: aperti solo nido e asili, Elementari e Medie con la Dad

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento