rotate-mobile
Cronaca Casapesenna

Picchia e insegue l'ex tamponandola nella fuga con l'auto, i giudici lo rispediscono a casa

Il Riesame ha disposto gli arresti domiciliari per un 25enne di Casapesenna

Arresti domiciliari per A.C., 25enne di Casapesenna, accusato di maltrattamenti, lesioni e appropriazione indebita ai danni dell'ex convivente nonché madre dei loro figli minori davanti ai quali si sarebbero consumate le violenze.

E' quanto disposto dalla dodicesima sezione del Riesame del Tribunale di Napoli che ha accolto l'istanza del difensore di A.C., l'avvocato Ferdinando Letizia, disponendo la sostituzione della misura cautelare della custodia in carcere (era recluso nel carcere di Santa Maria Capua Vetere) con quella degli arresti domiciliari.

Secondo quanto accertato dalla Procura normanna, A.C. dal 2019 e con condotta perdurante si sarebbe reso responsabile di plurimi episodi di violenza nei confronti dell'ex convivente. L'avrebbe minacciata di morte, ingiuriata, picchiata anche alla presenza dei figli minori, seguita tamponandola con la vettura mentre la donna cercava di allontanarsi dalla casa familiare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia e insegue l'ex tamponandola nella fuga con l'auto, i giudici lo rispediscono a casa

CasertaNews è in caricamento