Cronaca

Tenta truffa dello specchietto e non si accorge dei poliziotti: arrestato

Decisiva la segnalazione di un cittadino. L’uomo, 40 anni, colto sul fatto

Era talmente preso dalla “trattativa” con la sua vittima designata che non si è accorto dell’arrivo della Volante della Questura di Caserta: così i poliziotti lo hanno potuto cogliere sul fatto ed arrestarlo. In manette è finito un 40enne della provincia di Napoli che si era “trasferito” a Caserta per mettere a segno la classica truffa dello specchietto: ma stavolta i piani non sono andati come sperava. Ad inguaiarlo è stato un solerte cittadino che aveva visto un’Audi sfrecciare lungo via Ferrarecce inseguendo un’automobile guidata da un persona di circa 70 anni. Che, vista l’insistenza, decideva di fermarsi: a quel punto veniva messa in atto la truffa. Il napoletano iniziava a contestare la rottura dello specchietto, provocando la reazione della vittima. Un cittadino, vista la scena, ha pensato bene di allertare la Questura: una Volante del gruppo guidato dal dirigente Luigi Ricciardi si è portata sul posto ed è riuscita a bloccare il 40enne mentre stava ancora cercando di contrattare il prezzo dello specchietto rotto (in realtà l’incidente non è mai avvenuto). Portato in Questura, gli agenti hanno notato che l’arrestato aveva numerosi precedenti (anche specifici): è stato posto agli arresti domiciliari in attesa della direttissima in programma per sabato mattina.-

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta truffa dello specchietto e non si accorge dei poliziotti: arrestato

CasertaNews è in caricamento