menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fermato dalla polizia in stazione a Caserta

Fermato dalla polizia in stazione a Caserta

Arrestato in stazione mentre stava tornando in Svizzera

Il 50enne deve espiare un anno e mezzo di reclusione per alcuni furti commessi 15 anni fa

Lenta ma arriva sempre. E' la manna della giustizia che ha portato agli arresti domiciliari un 50enne di Sant'Antimo, in provincia di Napoli, che deve espiare una condanna definitiva ad un anno e mezzo per alcuni furti commessi in provincia di Ancona nel 2004. 

L'uomo è stato arrestato nella serata di ieri dagli agenti della Squadra Volante della Polizia di Caserta, guidata dal dirigente Luigi Ricciarci, alla stazione ferroviaria di Caserta mentre stava per salire a bordo di un treno che lo avrebbe condotto in Svizzera, dove nel frattempo aveva trovato lavoro. 

Gli agenti, nel corso di controlli, hanno notato alcuni movimenti strani ed hanno fermato il 50enne. Dalle verifiche è emerso l'ordine di carcerazione spiccato a suo carico dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona, poiché il soggetto, nell’anno 2004, si era reso responsabile insieme ad altre persone di un furto di ingente quantità ai danni di un centro commerciale di Monte Roberto, comune della provincia di Ancona.

Dopo essere stato sottoposto a perquisizione ed accompagnato presso gli uffici della Questura per le formalità di rito, il 50enne è stato successivamente condotto presso il suo domicilio in provincia di Napoli per essere sottoposto agli arresti domiciliari per l’espiazione della pena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Covid fa un'altra vittima: muore dopo il ricovero

  • Cronaca

    Positivo un collaboratore scolastico, chiusa l’Elementare

  • Cronaca

    Cocktail, birre e assembramenti: chiuso noto locale della movida

  • Incidenti stradali

    Scooter contro auto, muore ragazzo di 17 anni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento