menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tre rapine in un’ora, catturato dopo lo schianto in scooter

Il 32enne in manette dopo i raid in un bar e in due distributori di benzina

Aveva compiuto tre rapine nel giro di un’ora. Per questo i carabinieri della Tenenza di Caivano hanno tratto in arresto flagranza di reato G.M., un 32enne del luogo già noto alle forze dell'ordine che con la minaccia di una pistola e in sella a uno scooter con la targa coperta da nastro adesivo si spostava velocemente tra i paesi dell’hinterland a Nord di Napoli.

Una di queste rapine era stata commessa a Marcianise, ai danni di un distributore di benzina sulla Statale 87 nella zona industriale, dove aveva costretto il titolare a consegnare l’incasso. Successivamente il 32enne si era spostato a Cardito, dove aveva tentato di rapinare un bar in piazza Garibaldi, ma non era riuscito nell’intento perchè la vittima si era allontanata con i soldi addosso abbandonando il locale. Infine si era diretto in località Pascarola presso un altro distributore di carburanti, e anche in questo caso si era impossessato dell’incasso.

Subito dopo i militari dell’arma sono intervenuti d’urgenza in zona dopo aver ricevuto segnalazione con richiesta di aiuto al 112. L’uomo si stava allontanando in sella allo scooter seguito dall’ultima vittima. A un certo punto ha perso il controllo del mezzo ed è finito a terra. Ed è lì che i carabinieri lo hanno perquisito e trovato in possesso di una pistola scenica semiautomatica privata del tappo rosso e di 168 euro in banconote di vario taglio ritenute provento delle rapine. Ora l’arrestato è a Poggioreale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Attualità

Il Comune installa gli autovelox. “Troppi incidenti”

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento