Beccato a zonzo in Toscana dopo che il giudice lo aveva obbligato a stare nel casertano: arrestato

L'uomo, 44 anni, è incappato in un controllo dei carabinieri ed è finito in manette

Un 44enne casertano è stato arrestato dai carabinieri a Pontedera (in Toscana) mentre sarebbe dovuto rimanere in Terra di Lavoro. L’uomo è incappato in un controllo dei carabinieri che hanno verificato che su di lui pendeva un’imposizione dell’autorità giudiziaria che prevedeva l'obbligo di dimora nel casertano per reati contro il patrimonio; dal non rispetto di questa imposizione era scattato il provvedimento della custodia cautelare in carcere, emesso dal Tribunale di Pisa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • La confessione del magistrato: "Volevo arrestare Maradona per un traffico di droga tra Caserta e Napoli"

Torna su
CasertaNews è in caricamento