rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca Maddaloni

IL PRETE ESORCISTA Un suicidio ha fatto scattare le indagini su don Michele

Il parroco ha trascorso la prima notte in carcere dopo l’arresto

Il suicidio di un ragazzo e la ‘notizia’ che, lo stesso, era stato sottoposto a pratiche di esorcismo da parte di don Michele Barone. Così la Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere ha inteso accendere i riflettori sul parroco del Tempio di Casapesenna che venerdì pomeriggio è finto in manette al rientro dall’ultimo viaggio a Medjugorie, bloccato dalla Squadra Mobile di Caserta all’aeroporto di Napoli insieme ai genitori della 13enne che stava esorcizzando e sulla quale ha indagato la trasmissione televisiva “Le Iene”. Ma l’attenzione sul parroco era stata accesa da un altro episodio: il suicidio di un ragazzo di Maddaloni, dal quale erano emerso i contatti col parroco e presunti collegamenti a sette sataniche. Sono iniziati i controlli e le verifiche su quello che accadeva a Casapesenna ed è emerso un quadro desolante, con cinque espisodi di violenze sessuali ricostruire ai danni di due ragazze.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

IL PRETE ESORCISTA Un suicidio ha fatto scattare le indagini su don Michele

CasertaNews è in caricamento