rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Cronaca Santa Maria a Vico

I vicini la sentono urlare e chiamano i carabinieri

Il marito stava picchiando la donna davanti ai figli minori: l'uomo è stato arrestato

I vicini di casa la sentono urlare e decidono di chiamare i carabinieri perché preoccupati per cosa stesse accadendo. Sono state proprio le urla provenienti dalla sua abitazione a indurre i vicini di casa a comporre il numero di emergenza “112” per richiedere l’immediato intervento dei carabinieri.

È accaduto la notte scorsa a Santa Maria a Vico, dove i militari dall’Arma sono prontamente intervenuti sul luogo segnalato, dove era in corso una violenta lite in famiglia. Giunti sul posto hanno trovato ad attenderli, fuori dall’abitazione, una donna in evidente stato di agitazione che presentava al volto diversi ematomi causati, come dalla stessa denunciato, poco prima dall'aggressione del marito in presenza dei figli minori.

La vittima, dopo aver ricevuto le prime cure da parte del personale sanitario, fatto intervenire sul posto, ha riferito ai carabinieri che l’aggressione da parte del marito, scaturita da futili motivi, non rappresenta un caso isolato e che le condotte violente, fisiche e verbali, poste in essere nei suoi confronti, si ripetono ormai da tempo, ingenerando in lei un perdurante stato d'ansia e di timore per la propria incolumità.

I carabinieri hanno così proceduto all’identificazione e al fermo dell’aggressore che, accompagnato in caserma, è stato arrestato e sottoposto ai domiciliari presso un’abitazione diversa da quella coniugale. L’uomo dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I vicini la sentono urlare e chiamano i carabinieri

CasertaNews è in caricamento