Condannato per rapine, finisce in carcere

Il 39enne è stato fermato nella sua abitazione

Nel primo pomeriggio, gli agenti della Polizia di Stato, a Casal di Principe, hanno tratto in arresto un noto pluripregiudicato, P.A., di 39 anni, domiciliato a Casal di Principe. Gravato da numerosissimi precedenti per associazione per delinquere finalizzata alle rapine, detenzione illegale di armi, oltraggio e resistenza a P. Uff., evasione, guida senza patente ed altro,  il 39enne veniva colpito da un provvedimento di esecuzione di pene concorrenti specificamente concernenti le condanne definitive per le rapine accertate, emesso dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, a cui gli Agenti del Posto Fisso Operativo di Casapesenna hanno dato puntuale ed immediata esecuzione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rintracciato presso la propria abitazione di Casal di Principe, ove già era sottoposto al regime detentivo degli arresti domiciliari in virtù di altro procedimento penale, e preso atto che non si trattava di un mero ordinario controllo di Polizia, P.A. non faceva alcuna opposizione, per cui veniva inizialmente tradotto presso gli Uffici del Posto di Polizia di Casapesenna, per l’esperimento delle formalità di rito, e successivamente associato al Carcere di Santa Maria Capua Vetere, ove dovrà scontare la pena detentiva residua di 2 anni, 9 mesi e 19 giorni di reclusione, oltre al pagamento di una multa di 6.200 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento temporale sul casertano: strade allagate. E' già caos | FOTO E VIDEO

  • Tra i rifiuti spunta una fattura: vigili urbani incastrano il "mago delle cantine" | FOTO

  • Trasforma la tettoia in mansarda, 'condannato' dal giudice

  • Addio Nando: una vita in musica spezzata da un atroce destino

  • Arrivano nel casertano per le vacanze ma sono positivi al coronavirus

  • Muore a 39 anni dopo il drammatico incidente mentre lavora

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento