menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestato autista del 118 dopo un controllo dei carabinieri

Ha opposto resistenza ed i militari lo hanno portato in caserma

Controllo domiciliare si conclude con un arresto per resistenza a pubblico ufficiale. È quanto accaduto a Roccamonfina dove F. S., autista soccorritore del 118, ha dato in escandescenza a seguito di un normale controllo.

Dal luglio del 2020 era ristretto in regime di detenzione domiciliare per il reato di stalking ed estorsione ai danni dell'ex convivente. Era in visibile stato di alterazione psicofisica quando nel corso del controllo dei militari ha iniziato ad inveire e spintonare i carabinieri della stazione ed i colleghi del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Sessa Aurunca giunti in supporto.

Immediato l'arresto per resistenza a pubblico ufficiale. Stamane l'aggressore  dovrà chiarire la sua posizione dinanzi al Tribunale di Santa Maria Capua Vetere dove si celebrerà il rito per direttissima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Attualità

Il Comune installa gli autovelox. “Troppi incidenti”

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il violento impatto poi le fiamme, bilancio pesante: morto e feriti

  • Cronaca

    Boom di guariti nel casertano in 24 ore ma ci sono 5 vittime

  • Cronaca

    Pizzo all'imprenditore, 2 arresti. "I soldi per Zagaria e 'ndrangheta"

  • Incidenti stradali

    Pasquale e Chiara tornano a casa dopo la tragedia in Toscana

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento