Arrestati mamma e figlio: hanno minacciato un parente per soldi

Volevano 62mila euro per la vendita di una casa

Hanno minacciato di morte un loro parente per una questione di soldi: per questo motivo sono finiti in manette questa mattina madre e figlio. I carabinieri della compagnia di Giugliano hanno tratto in arresto Vincenza C. e Alessandro R.usso, 49 e 18 anni, residenti a Caserta e già agli arresti domiciliari. I due pretendevano da diversi mesi 62mila euro da un 74enne, loro parente, per la vendita di una abitazione a Cellole. Le minacce di morte erano continue fino a quando la vittima non ha deciso di denunciare tutto. Madre e figlio sono accusati di estorsione aggravata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso ma rinuncia al lavoro in Comune a tempo indeterminato

  • Klaus Davi fa ballare la techno al figlio di Sandokan per pubblicizzare il nuovo libro | VIDEO

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Lutto a scuola, muore professoressa di 56 anni

  • Oltre 900 nuovi casi e 3 vittime del Covid. Aumenta percentuale positivi

Torna su
CasertaNews è in caricamento