Lanciano hashish dal finestrino durante inseguimento con la polizia

Arrestati 2 ragazzi: nelle loro case avevano altra droga

Nella serata di mercoledì la Polizia di Stato ha tratto in arresto Manuel Merino, 20 anni, residente a Vitulazio, incensurato, e Fabio Di Rubbo, 25 anni e residente a Bellona, con precedenti per reati in materia di stupefacenti;: i due sono accusati del reato di illecita detenzione di sostanza stupefacente.

In particolare, gli agenti del Commissariato di Santa Maria Capua Vetere e della Squadra Mobile della Questura di Caserta, al culmine di attività investigativa congiuntamente esperita nella serata di mercoledì a Capua, si ponevano all’inseguimento di una autovettura, a bordo della quale viaggiavano i ragazzi, che veniva bloccata dopo circa dopo un inseguimento di circa un km protrattosi anche per il quartiere storico di quel centro.

Nelle more dell’inseguimento si accertava che i due si erano disfatti di un panetto di hashish di circa 500 grammi che veniva recuperato dagli operanti. Le perquisizioni effettuate presso le abitazioni degli individui fermati consentivano di rinvenire in casa di Merino circa 260 grammi di hashish, 100 grammi di marijuana e la somma di 100 euro; mentre presso l’abitazione di Di Rubbo venivano rinvenuti 62 grammi di hashish, la somma di 600 euro ed ancora un bilancino ed altro materiale utile per il confezionamento dello stupefacente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli arrestati sono stati tradotti presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere a disposizione della locale Procura della Repubblica. L’operazione di P.G. che fa seguito ai numerosi pregressi arresti per analoghi reati (da ultimo, in ordine di tempo quelli del cinque e dell’otto febbraio del corrente mese) ed al rinvenimento di diversi kg di sostanze stupefacenti, si inserisce nell’ambito delle mirate attività investigative, condotte dal Commissariato di Santa Maria Capua Vetere e dalla Squadra Mobile della Questura di Caserta finalizzate a disarticolare le organizzazioni criminali dedite al traffico di stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona rossa, nuova ordinanza del sindaco: "Vietato circolare in auto ed a piedi nella zona urbana"

  • Il contagio dilaga nel casertano: 4 morti e 576 nuovi casi. Positivo un tampone su 3

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Vinto un milione di euro nel casertano

  • Caserta piange altre 4 vittime ricoverate col coronavirus. Balzo dei contagi: altri 430 positivi

  • Avvocato multato per aver violato la "zona rossa"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento