Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Armi clandestine nella roulotte, giudizio immediato per 32enne

Il giudice ha accolto l'istanza del difensore ed ha sostituito il carcere con gli arresti domiciliari

Le armi rinvenute dai carabinieri nel corso di una perquisizione

Giudizio immediato per Mario G., 32enne di Villa Literno, arrestato per detenzione abusiva di armi, ricettazione e fabbricazione di un'arma clandestina. E' stata questa la decisione del gip Maria Gabriella Iagulli che ha, al contempo, disposto la sostituzione della misura cautelare in carcere con quella meno afflittiva degli arresti domiciliari a Casal di Principe. 

Accolta l'istanza del difensore del 32enne, l'avvocato Mirella Baldascino, che ha chiesto al magistrato una misura meno afflittiva anche in considerazione del fatto che l'uomo, un agricoltore, avrebbe ammesso i fatti contestati. Un richiesta che è stata accolta favorevolmente dal giudice con il 32enne che nei giorni scorsi ha lasciato il carcere di Santa Maria Capua Vetere. Intanto, per lui a metà ottobre comincerà il processo. 

Nel corso di una perquisizione, avvenuta a fine aprile presso una roulotte adibita a sala di mungitura per animali nelle campagne di Villa Literno, i carabinieri avevano trovato un fucile calibro 12 marca beretta, denunciato rubato nel 2009 presso i carabinieri di Nocera Inferiore, nonché 8 cartucce calibro 12 e un’arma artigianale clandestina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Armi clandestine nella roulotte, giudizio immediato per 32enne

CasertaNews è in caricamento