Cronaca

Fucile a canne mozze e 4 pistole in casa: arrestato 39enne | FOTO

Il blitz dei carabinieri nell'abitazione dopo una denuncia per minacce e percosse

Le armi sequestrate durante il blitz

Un vero e proprio arsenale in casa. E' quanto hanno rinvenuto i carabinieri a Trentola Ducenta nell'abitazione di R.S., di 39 anni.

Tutto ha avuto inizio con la denuncia di un immigrato sporta presso i carabinieri di San Marcellino. Era impaurito dopo le minacce e le percosse subite dal 39enne nel corso di un litigio. Così i militari della stazione di Trentola Ducenta hanno fatto irruzione in casa. Nel corso della perquisizione sono stati trovati un fucile a canne mozze marca Benelli (risultato rubato) e quatto pistole, prive di matricola o mai censite: una semiautomatica J.P. Sauer e Son calibro 7,65; una semiautomatica Browning calibro7,65; una semiautomatica Beretta calibro 6,35; un revolver privo di marca e matricola, oltre a numerose cartucce di vario calibro.

Il 39enne, che non ha saputo giustificare il possesso delle armi, è stato ristretto in regime di custodia precautelare presso la propria residenza in attesa dell’interrogatorio di convalida da parte del gip a cui dovrà invece rispondere delle accuse di detenzione di armi clandestine e ricettazione. Le armi in sequestro saranno successivamente inviate ai laboratori del Ris per le comparazioni balistiche finalizzate a stabilirne l’eventuale utilizzo in precedenti eventi delittuosi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fucile a canne mozze e 4 pistole in casa: arrestato 39enne | FOTO

CasertaNews è in caricamento