Armato di pistola minaccia di morte madre e fratello

L'uomo arrestato dai carabinieri ha seminato il panico per ore

Ha minacciato di uccidere madre e fratello armato di pistola, costringendo i residenti della zona a chiudersi in casa per un paio di ore. Serata di paura mercoledì presso il parco Pascarella, nella frazione di Cancello Scalo a San Felice a Cancello. Un 40enne residente a Napoli, pistola in pugno (regolarmente detenuta) ha minacciato di morte i congiunti: l’uomo ha raggiunto il posto in auto e ha iniziato ad urlare sotto il balcone dell’abitazione, ha quindi preso dal cruscotto della sua vettura la pistola ed ha chiesto alla madre di scendere.

Madre e fratello hanno quindi allertato i carabinieri, sul posto sono intervenuti i militari della stazione di Cancello Scalo e i rinforzi della Compagnia di Maddaloni, che hanno bloccato e arrestato il 40enne. L’uomo è stato portato presso il carcere di Santa Maria Capua Vetere ed è accusato di violenza privata, violazione di domicilio, lesioni, oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Stando a quanto emerso, non è la prima volta che il 40enne si macchia di simili comportamenti: aveva già minacciato di morte i familiari, i quali tempo fa lo avevano cacciato di casa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bambino casertano di 3 anni trovato morto vicino al fiume

  • Coronavirus, contagiata una 16enne. Scuole chiuse: “Proroga inevitabile”

  • Coronavirus, contagiata donna di 40 anni: è in ospedale

  • Coronavirus, Annamaria non ce l'ha fatta. Muore dopo il ricovero

  • Coronavirus. Nuovi positivi a Capua, Francolise e Pietramelara

  • Muore 32enne in ospedale, effettuato il tampone

Torna su
CasertaNews è in caricamento