menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Presenta una denuncia per appropriazione indebita ma finisce sotto processo

Il 43enne ora dovrà rispondere del reato di calunnia

Rinviato a giudizio Massimo M., 43enne di Macerata Campania. Il giudice per l'udienza preliminare del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, Alessandra Grammatica, ha deciso di disporre il rinvio a giudizio nei confronti del 43enne che il 23 novembre 2012 si era presentato in Commissariato per presentare una denuncia, incolpando una persona pur sapendola innocente. In pratica Massimo M. avrebbe denunciato la vittima del reato di appropriazione indebita di due vetture, una Fiat Panda 4x4 e una Peugeot 107. Quando invece la vittima non aveva alcuna colpa, tanto è vero che il sostituto procuratore della Repubblica Carlo Fucci, ha chiesto che venga stralciata la denuncia sporta da Massimo M. nei confronti della vittima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Tasso positività schizza al 14%, nel casertano 276 nuovi casi

  • Cronaca

    Contagi troppo alti, scuole chiuse un'altra settimana

  • Cronaca

    Cocktail, birre e assembramenti: chiuso noto locale della movida

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento