rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca Caiazzo

La scomparsa di Antonio Barbiero: si alzano i droni per cercare tracce

Il titolare del supermercato Decò ha lasciato a casa cellulare ed effetti personali

Vigili del fuoco in azione per cercare Antonio Barbiero, 66 anni di Caiazzo, titolare del supermercato Decó, di cui si sono perse le tracce dalle 23.00 di venerdì 14 gennaio.

Il comando provinciale dei vigili del fuoco del Capoluogo si è recato nel comune di Caiazzo impiegando l'Unità di Comando Locale (UCL) per il coordinamento delle operazioni di ricerca. Due squadre dei vigili del fuoco del distaccamento di Piedimonte Matese e del comando di Caserta con l'ausilio di droni stanno vagliando la zona collinare di Caiazzo.

Una scomparsa dai contorni ancora nebulosi che rende ancor più ostiche le ricerche. Barbiero si è allontanato lasciando presso il proprio domicilio cellulare ed alcuni effetti personali. Ciò rende il suo allontanamento poco chiaro su cui stanno indagando i carabinieri della stazione di Ruviano.

È stato richiesto l'intervento di un elicottero proveniente dal gruppo elicotteristi dei caschi rossi di Pontecagnano per sorvolare sulla fitta vegetazione in particolar modo sul Rivo Tella, affluente del Volturno nell'area dei Colli di Caiazzo e Alvignano. Antonio Barbiero si è allontanato a bordo del suo fuoristrada un Mitsubishi di colore blu (non ancora ritrovato) ed indossava una camicia beige, pantaloni grigi, maglioncino blu e giubbotto scuro.

Barbiero è scomparso nel nulla a poche ore dalla sentenza del Consiglio di Stato che ha, di fatto, messo la parola fine alla battaglia per il supermercato. Secondo i giudici, infatti, l’immobile dovrebbe essere demolito o essere acquisto dal Comune. Una sentenza che lo ha colpito profondamente, dopo anni di battaglia legale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La scomparsa di Antonio Barbiero: si alzano i droni per cercare tracce

CasertaNews è in caricamento