menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Angela Eliseo

Angela Eliseo

Angela investita ed uccisa, processo al via a 3 anni dalla tragedia

Ammesse le prove e costituite le parti. Si torna in aula a maggio

Era il 31 maggio del 2018 quando la vita di Angela Eliseo venne spezzata in via Cupillo a Maddaloni dove la donna venne investita da un motociclista ed uccisa. Ed a maggio prenderà di fatto il via il processo a carico di Luigi Giaquinto, accusato di essere il responsabile di quella tragedia, con i primi testimoni ed i periti dell'accusa che sfileranno in aula dinanzi al giudice monocratico Giuseppe Meccariello del tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

Nel corso della prima udienza, che ha dato il la al processo di primo grado dopo il blocco delle attività giudiziarie per il Covid, si è assistito ad un mero rinvio dopo i primi adempimenti formali per la costituzione della parti e lo svolgimento del procedimento. 

Il marito Salvatore Del Monaco, presente a questa come a tutte le udienze anche nella fase preliminare, e la famiglia della vittima   confidano che il processo permetta un completo e rigoroso accertamento dei fatti e delle responsabilità. L’imputato, sfrecciando a bordo di una moto  da corsa di grossa cilindrata, investì mortalmente  la povera Angela Eliseo il 31 maggio 2018 in via Cupillo in pieno centro a Maddaloni allora di punta. Dopo l’investimento, la moto continuò a trascinare il corpo della vittima sull’asfalto.

La vicenda suscitò scalpore e commozione a Maddaloni. Angela Eliseo era molto impegnata in attività di solidarietà e volontariato. Era molto benvoluta, la sua morte continua a suscitare dolore insieme alla richiesta di verità e giustizia. La comunità di Maddaloni segue con attenzione e partecipazione la vicenda anche per impedire che altre famiglie ed amici debbano piangere in futuro vittime della strada.

Il ricordo di Angela Eliseo, della sua bontà e della sua drammatica morte è ancora molto vivo in città. Nel suo nome sono nate diverse iniziative benefiche come "L’Emporio della Solidarietà" che, in collaborazione con il Banco Alimentare Campania, fornisce viveri ed abiti, servizi sanitari ed assistenza a persone e famiglie indigenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Positivi a scuola, due plessi chiusi per la sanificazione

  • Cronaca

    Rissa in ospedale, direttissima per i 3 arrestati

  • Attualità

    Ricorso contro l’appalto milionario dei lavori in via Nobel

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento