Anatre abbattute a fucilate, beccati i cacciatori abusivi | FOTO

I due sono stati denunciati dai Forestali del Nucleo Cites, sequestrati richiami e armi

I carabinieri forestali del Nucleo Cites di Napoli, supportati da personale del WWF e dell’ENPA hanno denunciato due incensurati di 54 e 35 anni per bracconaggio.

I militari li hanno sorpresi nell’agro del comune di Cancello ed Arnone, nei pressi di una vasca artificiale in località Masseria Riccia Nuova. Utilizzando richiami acustici elettronici che riproducono il verso degli animali, i due hanno attirato sullo specchio d’acqua alcune anatre. Ingannate anche da alcune sagome di plastica poggiate sull’acqua,  le anatre sono state abbattute a colpi di fucile calibro 12.

Individuati e identificati, i cacciatori sono stati denunciati e le loro attrezzature sequestrate: 2 fucili da caccia, un richiamo acustico elettromagnetico, 2 trombe acustiche per amplificare i suoni, una batteria di alimentazione, 10 metri di filo elettrico, 18 sagome galleggianti a forma di anatra e 61 cartucce cal. 12.

Secondo quanto ricostruito dai militari, 4 sono gli esemplari catturati e uccisi illecitamente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Folgorato durante i lavori in casa, operaio muore a 34 anni

  • TERREMOTO Trema ancora la terra nel casertano

  • Terribile schianto sulla Casilina: grave autista casertano I FOTO

  • Latitante arrestato in una villetta dopo un blitz di carabinieri e polizia

  • "Faccio una vita da 30mila euro al mese", la confessione al telefono del medico corrotto

  • Scuole superiori: ecco quali sono le migliori a Caserta e provincia

Torna su
CasertaNews è in caricamento