rotate-mobile
Sabato, 26 Novembre 2022
Cronaca

Ambulanza senza barella, muore a 33 anni durante il trasporto in ospedale

L'uomo ha accusato un malore a distanza di due mesi da un delicato intervento chirurgico. La Procura avvia un'inchiesta dopo la denuncia dei familiari

Era stato operato con bendaggio gastrico all'ospedale di Formia ma ha accusato un malore circa due mesi dopo l'intervento ed è morto. La Procura di Cassino ha aperto un'inchiesta sul decesso di Francesco Domenici, 33 anni, originario di Roma e residente a Sessa Aurunca, dopo la denuncia dei familiari dell'uomo. 

L'intervento di bendaggio gastrico, riferiscono i colleghi di LatinaToday, era stato eseguito alla clinica Casa del Sole di Formia apparentemente senza complicazioni. Mercoledì sera però, dopo aver accusato un malore. Secondo le informazioni raccolte, i familiari sono stati costretti a trasportare il paziente in pronto soccorso con i propri mezzi perchè non era disponibile un'ambulanza con una barella bariatrica, ma il 33enne è morto poco prima dell'arrivo al pronto soccorso dell'ospedale Dono Svizzero. 

La Procura sul caso ha aperto un fascicolo e ha disposto il sequestro delle cartelle cliniche del paziente per chiarire cosa è accaduto. Sul corpo è stata inoltre effettuata l'autopsia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ambulanza senza barella, muore a 33 anni durante il trasporto in ospedale

CasertaNews è in caricamento