rotate-mobile
Cronaca Aversa

Maltempo, danni e polemiche: automobilisti in fuga dalle vetture allagate I FOTO E VIDEO

Gravi problemi nel centro storico. Bufera sul post della consigliera Pd: "Avete voluto la pioggia, ora prendete la canoa", insorge la Lega. Di Virgilio: "Errore grave nella pulizia delle caditoie"

Si contano i danni ed anche le prime polemiche dopo il violento temporale che si è abbattuto nel pomeriggio su Aversa che ha allagato le strade del centro, con diverse automobilisti che sono rimasti intrappolati e che hanno dovuto abbandonare i propri veicoli, mettendosi al riparo sopra qualche muretto. Non si contano le chiamate ai vigili del fuoco per i garage allagati così come i negozi ed i locali che si sono visti inondare dall'acqua piovana che le fogne non sono riuscite a gestire.

Allagamento Aversa Settembre 2019

E non sono mancate neanche le polemiche per i danni provocati dal maltempo. La prima, tutta socil, legata ad un post della consigliera comunale Pd Erika Alma che ha scritto: "Avete pregato che la pioggia arrivasse da quando è arrivata l'estate. Ora tenetevi le canoe, che con una pioggia così nessun ci può far nulla". Parole che hanno scatenato la reazione (sempre social) della Lega: "Sconfortante che a scrivere questo post sia un consigliere comunale in quota Pd, facente parte della commissione Lavori pubblici".

Ma proprio sulla gestione degli interventi per le caditoie è intervenuti l'ex consigliere comunale Francesco Di Virgilio: "L'amministrazione Golia e il suo assessore si accorgono in extremis di ripulire le caditoie. È proprio il caso di dire: meglio tardi che mai. Peccato che l'assessore non essendo di Aversa non sa che l'acqua piovana che finisce al  centro della città proviene dalla via Appia che da Melito arriva Ad Aversa. Le attività di pulizia delle caditoie sono previste da contratto soprattutto nel periodo estivo. La mancanza di programmazione e di interfaccia con l'azienda di igiene urbana ha fatto sì che si arrivasse a fine agosto per "iniziare" la pulizia delle caditoie. Il risultato delle loro incompetenza è stato proprio questo: alla prima bomba d'acqua estiva, il centro cittadino si è completamente allagato creando seri danni alle strade e agli esercizi commerciali ed ai sottoposti parcheggi come si vede dai video postati sui social. Pare che a distanza di quasi 100 giorni dall'insediamento sono riusciti a trovare la squadra politica per eleggerei presidenti delle commissioni consiliari e quindi spartirsi equamente qualche poltroncina indispensabile a fregiarsi di qualche medaglietta da esporre nello scarno curriculum di gran parte degli amministratori. Peccato, in questi 100 giorni avremmo voluto registrare le tanto decantate promesse elettorali e invece al ritorno dalle vacanze i cittadini aversani hanno trovato una città invasa dai rifiuti, diserbo non eseguito le aiuole completamente arse dal sole, il lavaggio strade (previsto da contratto) eseguito solo due giorni giusto il tempo di farsi un selfie per i giornali. Vigileremo attentamente affinchè sia fatto rispettare il contratto vigente e siano ripulite le caditoie di Via Gramsci che oramai fanno corpo unico con il manto stradale. Con molto rammarico, nonostante il caldo estivo è proprio il caso di dire che questa amministrazione fa acqua da tutte le parti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, danni e polemiche: automobilisti in fuga dalle vetture allagate I FOTO E VIDEO

CasertaNews è in caricamento