La Finanza dona 27mila litri di alcol sequestrato alla Protezione civile

Il prodotto verrà trasformato in disinfettanti essenziali alla sanificazione del personale e degli ambienti pubblici degli enti richiedenti

(foto di repertorio)

Circa 27mila litri di alcol etilico, sequestrati dal Nucleo di polizia economico-finanziaria della guardia di finanza di Caserta, sono stati consegnati alla task force della Protezione civile della Campania per la loro successiva assegnazione alle numerose strutture che hanno fatto richiesta. Il prodotto alcolico verrà trasformato in disinfettanti, essenziali (specie in questa fase dell'emergenza Covid-19) alla sanificazione del personale e degli ambienti pubblici degli enti richiedenti. In particolare, il prodotto devoluto è alcool etilico puro al 96,2% che, una volta diluito, permetterà di avere disponibile circa 35mila litri di disinfettante o igienizzante, quantitativo questo che garantirà alla Protezione civile una notevole disponibilità di prodotto. L'iniziativa, promossa dal Comando provinciale della guardia di finanza di Caserta d'intesa con la Procura della Repubblica e il Tribunale di Napoli Nord e con il supporto della Prefettura di Caserta, rappresenta un esempio di una proficua collaborazione istituzionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ingente quantitativo di alcool etilico fu sequestrato circa due anni fa dalle Fiamme Gialle nei confronti di un sodalizio criminale per l'ipotesi di associazione per delinquere dedita al contrabbando di prodotti alcolici su scala internazionale. L'iter che ha portato alla requisizione e devoluzione del prodotto, si è svolto in varie fasi: la Procura della Repubblica e il Tribunale di Napoli Nord hanno consentito il dissequestro e la destinazione alla Protezione civile della Campania; il prefetto di Caserta Raffaele Ruberto ha disposto, poi, la requisizione dell'alcol, incaricando il Nucleo di polizia economico-finanziaria della guardia di finanza di consegnarlo alla task force della Protezione civile della Campania per la conseguente assegnazione a strutture sanitare pubbliche e no profit che ne avevano fatto richiesta; La Protezione civile della Regione Campania ha provveduto alla presa in carico del prodotto e alla sua custodia presso un deposito nella sua disponibilità; provvederà poi alla consegna frazionata alle varie strutture che ne dovranno effettuare la trasformazione in gel.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE MARCIANISE Abbate sfiora i 9mila voti, Velardi a contatto. Alessandro Tartaglione all11%

  • Tempesta nel casertano: abbattuti cartelloni pubblicitari ed alberi, volano anche pezzi di tetto | FOTO

  • SPECIALE MARCIANISE Moretta super con 1164 preferenze: cinque donne tra i candidati più votati

  • Maresciallo dei carabinieri investito e ucciso mentre fa jogging: arrestato 21enne

  • “Avremo 5mila contagi in 4 settimane”, l'allarme di De Luca

  • SPECIALE SANTA MARIA A VICO Tutti i voti e i nuovi consiglieri comunali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento