menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giovanni Allucci di 'Agrorinasce'

Giovanni Allucci di 'Agrorinasce'

Settimana dell’amministrazione aperta, Agrorinasce promuove due iniziative a scuola

Open day al liceo Segrè di San Cipriano e all’ITS Carli di Casal di Principe

Agrorinasce, l’Agenzia per l’innovazione, lo sviluppo e la sicurezza del territorio, in occasione della Settimana dell'Amministrazione Aperta 2018, evento, che quest’anno si tiene dal 5 all’11 febbraio, ha promosso e organizzato unitamente al Liceo Scientifico ‘E. Segrè’ di San Cipriano d’Aversa e all’I.T.S. ‘G. Carli’ di Casal di Principe due eventi pubblici:

Open day organizzato dal team del Liceo Scientifico di San Cipriano d’Aversa il giorno 5 febbraio alle ore 10 presso il bene confiscato alla camorra destinato a ‘Centro di aggregazione giovanile per l’arte e la cultura’ gestito dal Circolo Letterario “Maeditactio” sito in via Cagliari n.13, Casapesenna.

Open day organizzato dal team dell’I.T.S. “G. Carli” di Casal di Principe il giorno 6 febbraio alle ore 10 presso il bene confiscato alla camorra destinato a Centro Educazione e Documentazione Ambientale Pio La Torre di Santa Maria La Fossa, località Ferrandelle.

La settimana dell’Amministrazione Aperta 2018 coinvolge amministrazioni pubbliche, cittadini e media nazionali e locali, il cui obiettivo è quello di promuovere la cultura e la pratica della trasparenza, della partecipazione e della accountability nelle amministrazioni pubbliche e nella società e la fiducia dei cittadini nelle istituzioni.

Con il progetto “A Scuola di OpenCoesione”, che consiste nel realizzare attività di ricerca e monitoraggio civico dei finanziamenti pubblici finanziari dall’UE, attraverso l’impiego di innovative tecnologie di informazione, comunicazione e Data Journalism, Agrorinasce e i due Istituti scolastici hanno programmato un ambizioso programma didattico e di esperienza sul campo documentando gli studenti sul lavoro che si svolge nel recupero e nella valorizzazione di beni confiscati alla camorra, anche grazie ai finanziamenti comunitari.

Nel corso dei due eventi verrà presentato anche il sito di monitoraggio civico territoriale promosso da Agrorinasce e che vedrà protagonisti gli studenti partecipanti e che coinvolgerà una buona parte dei beni confiscati alla camorra amministrati da Agrorinasce.

“Ormai siamo pronti all’avvio del primo sito internet di monitoraggio civico e territoriale sulle attività che vengono svolte nei tanti beni confiscati alla camorra amministrati da Agrorinasce. – dichiara soddisfatto Giovanni Allucci, Amministratore Delegato Agrorinasce – Sono certo che insieme al Liceo Scientifico di San Cipriano d’Aversa e l’ITS di Casal di Principe, sono convinto che gli studenti che parteciperanno avranno una grande opportunità formativa e di preparazione al mondo del lavoro su temi estremamente importanti per il nostro territorio, come i beni confiscati alla camorra, l’ambiente, l’inclusione sociale e lo sviluppo del territorio”.

Parteciperanno ai due eventi i dirigenti scolastici dei due Istituti, la professoressa Rosa Lastoria del Liceo Scientifico ‘E. Segrè’ di San Cipriano d’Aversa e la professoressa Concetta Cosentino dell’ITS ‘G. Carli’ di Casal di Principe, i partner di Agrorinasce nella realizzazione del programma didattico, a cominciare dal dott. Giuseppe Guerrini, componente NUVEC dell’Agenzia per la coesione territoriale, i sindaci dei Comuni di Casapesenna, Marcello De Rosa, San Cipriano d’Aversa, Vincenzo Caterino, Santa Maria La Fossa, Antonio Papa, e Casal di Principe, Renato Natale e i rappresentanti delle associazioni e cooperative che gestiscono i beni confiscati alla camorra nel territorio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento