rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Caiazzo

I cani randagi aggrediscono i passanti, pioggia di ricorsi contro l'Asl

L'azienda sanitaria condannata a pagare i cittadini per i danni subiti

Oltre 1700 euro. E' questa la somma complessiva che dovrà versare l'Asl di Caserta a tre cittadini che hanno subito aggressioni da parte di cani randagi nelle strade del casertano.

L'Azienda Sanitaria, infatti, è stata condannata a pagare 300 euro e 910 euro nei confronti di due donne, una delle quali aggredita da un cane a Caiazzo, che si sono viste riconoscere il risarcimento dal giudice di pace di Piedimonte Matese. Indennizzo da 500 euro, invece, per un uomo aggredito da un cane a Santa Maria Capua Vetere. 

Ma non solo. L'Asl, lo scorso 16 novembre, si è costituita in un altro processo che si celebrerà dinanzi al giudice di pace sammaritano per un'altra aggressione da parte di randagi nei confronti di due persone avvenuta a Casapulla. Per la vertenza è stato nominato un legale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I cani randagi aggrediscono i passanti, pioggia di ricorsi contro l'Asl

CasertaNews è in caricamento