ELEZIONI AL VELENO Aggrediti i supporters del candidato sindaco

La denuncia di Cortese: "Aggrediti mentre facevano volantinaggio"

Il candidato sindaco Bruno Cortese

Si alza la tensione sul voto alle comunali di Maddaloni. Dopo le uova lanciate contro l’auto dell’ex candidato sindaco Giuseppe Razzano e le accuse dell’attuale candidato sindaco Pasquale Giordano di infiltrazioni camorristiche nelle liste elettorali, è ora il turno di Bruno Cortese.

Il candidato alla fascia tricolore per ‘Alleanza Civica’ ha denunciato come stamani un gruppo di giovani simpatizzanti che stavano facendo volantinaggio nella frazione Montedecoro è stato accerchiato e aggredito da alcune persone, che hanno minacciato: “Questo è il nostro territorio, voi non dovete più venire qui”.

“Questa campagna elettorale – è l’accusa di Cortese - sta assumendo toni sempre più aggressivi, che mortificano il principio costituzionale della libertà di voto e di espressione. Questa situazione è inaccettabile. Quanto accaduto a Giuseppe Razzano e le intimidazioni in via Cancello sarebbero dovuti essere un campanello d’allarme per tutti noi – continua Cortese – e io stesso, durante la riunione di ieri con il commissario Basile e con tutti i partecipanti a questa competizione elettorale, ho chiesto che venisse messo a verbale il biasimo comune contro gli episodi intimidatori che si stanno succedendo. Ho chiesto, altresì, ai presenti di bandire il voto di scambio e di non promettere beni materiali in cambio di preferenze alle urne”

LA DENUNCIA ALLE FORZE DELL’ORDINE

“Alla luce di quanto accaduto stamattina – continua il candidato a sindaco di “Alleanza Civica” – ho interessato della cosa anche le forze dell’ordine, che già stanno facendo del loro meglio per garantire la sicurezza durante questa campagna elettorale, affinché vengano intensificati i controlli”.

L’APPELLO A TUTTI I CANDIDATI

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Ma soprattutto voglio lanciare un appello ai candidati che sono impegnati in questa competizione elettorale, perché prendano le distanze da episodi come questi, che facciano quadrato contro chi vuole minare le basi di una vera democrazia e inquinare il voto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Pentito svela la 'strategia del clan': "Bloccavamo gli imprenditori di Zagaria in cambio del 10% dell'appalto"

  • False ricette per intascare i soldi dall'Asl Caserta: chiuse le indagini per 14 persone

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

  • Le confessioni in carcere del rampollo: “10mila euro al mese al padre ergastolano. Ha incontrato Zagaria a Modena”

Torna su
CasertaNews è in caricamento