rotate-mobile
Cronaca Aversa

Picchia i vigili urbani, libero dopo 48 ore

Revocati gli arresti domiciliari al 70enne che ha aggredito i due agenti

Ha aggredito due vigili urbani, colpendone uno con un pugno e minacciando l'altro con un coltello. E' stato scarcerato C.R., 70 anni, arrestato domenica per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Il giudice del tribunale di Napoli Nord ha disposto nei suoi confronti la misura dell'obbligo di firma, revocando gli arresti domiciliari. 

L'anziano era stato fermato mentre stava abbandonando rifiuti in via Toti. All'intervento degli agenti ha reatito colpendone uno con un pugno al volto e minacciando l'altro brandendo un coltello. L'aggressorre era stato successivamente fermato ed arrestato.

In seguito all'episodio di violenza sono intervenuti anche i sindacati che, nel ribadire la solidarietà ai due agenti feriti, hanno evidenziato il clima di odio che genera simili atteggiamenti di violenza. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia i vigili urbani, libero dopo 48 ore

CasertaNews è in caricamento