Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Orrore al bar, insultato e colpito con una stecca da biliardo per il colore della pelle

Un 55enne è stato arrestato per lesioni aggravate dall'odio razziale nei confronti di un 34enne

L'aggressione a sfondo razziale

"Vai via da qui, negro di m...". Sono queste le parole proferite da un 55enne di Casal di Principe nei confronti di un 34enne del Burkina Faso, colpevole a suo dire di intralciargli la vista con la sua presenza. 

Una vera e propria aggressione a sfondo razziale, senza un apparente motivo. Il giovane straniero era seduto all'esterno di un bar e stava consumando un caffè quando è stato insultato ed invitato con metodi piuttosto energici ad andare via. Nonostante la gravità di quelle parole offensive e razziste pronunciate nei suoi confronti dal 55enne di Casal di Principe, che vanta vari precedenti penali nel suo curriculum giudiziale, il 34enne ha avuto la saggezza di ignorarlo, rifiutando quella proposta di chinare il capo dinanzi a cotanta arroganza ed ignoranza. 

Una reazione che ha fatto infuriare il 55enne, già alterato per i fumi dell'alcol. Così ha preso una stecca da  biliardo all'interno dell'esercizio commerciale da lui frequentato ed ha colpito il malcapitato alla testa procurandogli una ferita lacero-contusa, giudicata guaribile in 8 giorni. 

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Casal di Principe che, ricostruito l'accaduto, hanno arrestato il 55enne per lesioni aggravate dall'odio razziale. Per lui si sono aperte le porte del carcere. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orrore al bar, insultato e colpito con una stecca da biliardo per il colore della pelle

CasertaNews è in caricamento