Aggressione nel parco giochi, la denuncia di Piscitelli: "Mancano i controlli"

E' allarme sicurezza nella città sammaritana, l'Sos del candidato sindaco del M5s

La foto dell'aggressione postata sui social da Cesare Piscitelli

Aggressione ai danni di alcuni giovani a Santa Maria a Vico. E' successo nella notte di giovedì scorso all'interno del parco giochi in località Schiavetti. A denunciare l'accaduto è stato il candidato sindaco del M5s, Cesare Piscitelli, che ha sottolineato: "Ancora un episodio di grave aggressione dopo quello verificatosi qualche giorno fa in via Botteghelle. In città è allarme sicurezza, non c'è un minimo di controllo da parte delle forze dell'ordine. La sera si vive uno stato selvaggio mai visto fino ad ora: dalla guida spericolata dei giovani sugli scooter con tre passeggeri senza casco, allo sfrecciare delle auto di freschi patentati che non potrebbero nemmeno guidare certi veicoli. Per non parlare poi del mancato uso delle cinture o dell'uso del cellulare durante la guida". "Sono andato in Comune per chiedere spiegazioni ma ho trovato l'ufficio chiuso - ha aggiutno Piscitelli - La situazione è davvero preoccupante. Mi chiedo: stiamo aspettando che scappi il morto?".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Pasticcio zona rossa in Campania, oggi arriva la nuova classificazione

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • La Campania 'promossa' in zona arancione: riaprono i negozi per lo shopping di Natale

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

Torna su
CasertaNews è in caricamento