Lancia un tavolo contro la moglie, marito violento arrestato

L’aggressione davanti ai figli di 2 e 6 anni: il clima di terrore andava avanti da tempo

Un uomo di 32 anni è stato arrestato dagli uomini del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Castel Volturno, diretto dal dirigente Luigi Graziano, per i reati di percosse e maltrattamenti in famiglia.

C.A.D. è stato fermato nell’abitazione in Castel Volturno in cui vive dopo aver aggredito la moglie davanti ai due figli minori. Quando sono arrivati gli agenti, la donna stava ancora subendo violenze e proprio nel momento in cui il marito gli stava scaraventando un tavolo addosso la polizia riusciva a bloccarlo. 

I medici le hanno riscontrato traumi ed escoriazioni multiple su tutto il corpo. La donna ha raccontato di essere stata colpita con pugni, schiaffi e calci, presa per i capelli e scaraventata a terra, e che le violenze andavano avanti da tempo. In più circostanze la donna già aveva chiamato le forze dell'ordine. 

Gli agenti all'interno dell'abitazione avevano modo di appurare il disastro completo: vetri rotti, muri scardinati, mobili sfondati, tracce ematiche ovunque ma soprattutto la presenza di due bambini rispettivamente di 2 e 6 anni terrorizzati. Solo grazie alle numerose chiamate 113 e il tempestivo intervento della Polizia si riusciva ad evitare il peggio. Dopo le incombenze veniva associato al carcere di Santa Maria Capua Vetere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Doppio agguato di camorra, giallo sull'auto del commando

  • Mamma costretta a fare orge per mantenere la figlioletta: "Se smetti ti uccidiamo"

  • Omicidio Vannini, le troupe televisive a Caserta alla ricerca di Antonio Ciontoli

  • Assalto fuori la banca, ferita una guardia giurata

  • Camion non si 'accorge' del ponte di Ercole e paralizza il traffico | FOTO

  • Sospetto Coronavirus, paziente isolato. Si attiva il protocollo

Torna su
CasertaNews è in caricamento