menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Non accetta la separazione ed aggredisce la moglie: arrestato

L'incubo per la donna ed i figli è finito alla vigilia di Natale

I carabinieri della stazione di Macerata Campania hanno dato esecuzione ad un’ordinanza cautelare applicativa della misura della custodia cautelare in carcere, emessa dall’Ufficio GIP del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, su richiesta della Procura della Repubblica, nei confronti di un indagato, gravemente indiziato di atti persecutori, violenza privata e violazione di domicilio. 

La misura cautelare, eseguita alla vigilia di Natale, riflette gli esiti di breve e serrata attività investigativa, coordinata dalla Procura ed avviata a seguito della denuncia sporta, lo scorso mese di novembre, dalla moglie dell’indagato. 

L’attività investigativa e stata sviluppata mediante attività di riscontro realizzate dalla Polizia Giudiziaria che hanno permesso di offrire, anche grazie alle dettagliate dichiarazioni acquisite da alcune persone informate sui fatti puntuale riscontro alle condotte vessatorie segnalate dalla vittima. 

In particolare, e stato accertato che I’indagato, anche a causa del proprio stato di alterazione psicofisica dovuta all’assunzione di sostanze stupefacenti, ha realizzato, durante il periodo tra gennaio e novembre 2019, condotte persecutorie nei confronti della moglie con la quale è in corso procedimento di separazione, ingenerando nella stessa un perdurante e grave stato di ansia e paura, costringendola a temere per la propria incolumità personale e per quella dei figli minori. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento