rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Cronaca

Va a casa della ex e la minaccia di morte. Fermato dai carabinieri che trovano anche droga

Il 34enne è finito in carcere dopo una notte di liti, aggressioni e minacce

Non ha accettato la fine della relazione e così, venerdì sera, ha lasciato la provincia di Caserta dove vive per recarsi a Rotondi, nell’avellinese, per cercare di convincere la ragazza a tornare insieme. Ma le cose non sono andate come aveva immaginato. Anzi.

Il 34enne di origini albanesi ma residente nel casertano, quando ha capito che “con le buone” non riusciva a ottenere ciò che voleva, ha provato con le maniere forti. Ha aggredito la donna arrivando fino a minacciarla di morte. Le urla dei due hanno però attirato l’attenzione di altre persone che, preoccupati per la lite accesa, hanno ben pensato di allertare i carabinieri.

I militari della stazione di Cervinara sono arrivati a Rotondi, presso l’abitazione ove era in corso la lite, ed hanno identificato il soggetto che è risultato essere già noto alle Forze dell’Ordine per analoghi episodi di violenza.

La successiva perquisizione eseguita nell’abitazione dell’esagitato ha consentito ai militari operanti di rinvenire e sequestrare circa 130 grammi di marijuana e materiale vario utile al confezionamento delle dosi. D’intesa con la Procura della Repubblica di Avellino, il 34enne è stato dichiarato in arresto e tradotto alla Casa Circondariale di Bellizzi Irpino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Va a casa della ex e la minaccia di morte. Fermato dai carabinieri che trovano anche droga

CasertaNews è in caricamento