Insulti, calci e pugni ai carabinieri dopo aver minacciato l’ex compagna

L'uomo è stato arrestato in piazza dai militari

I carabinieri della Stazione di Trentola Ducenta, in piazza della Repubblica a Frignano, hanno tratto in arresto nella flagranza del reato di atti persecutori un 35enne polacco. L’uomo, in evidente stato di alterazione psico-fisica dovuta all’assunzione di alcool, è stato fermato subito dopo aver minacciato e molestato la sua ex convivente, un 52enne ucraina.

Nella circostanza il 35enne, alla vista dei militari, si sé cagliato contro questi ultimi insultandoli e colpendoli ripetutamente con calci e pugni. L’episodio di molestie alla donna da parte dell’arrestato è risultato inserito in un più ampio e complesso quadro di reiterate minacce e maltrattamenti subiti e denunciati dalla donna presso la stazione dei carabinieri di Frignano negli ultimi mesi. L’arrestato è stato associato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arrestato il patron della 'Clinica Pineta Grande'

  • Bollo auto, quando pagarlo e come ottenere la riduzione nel 2020

  • Terribile schianto sulla Nola-Villa Literno: due feriti gravi

  • Bollo, sconto del 10% anche a Caserta: ecco come averlo

  • Non supera il test di Medicina, il giudice ordina all’Università di farle ripetere la prova

  • Svolta dopo l'esplosione nella palazzina: sequestrato l'intero impianto di serbatoi Gpl

Torna su
CasertaNews è in caricamento