Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Marcianise

Aggredisce la madre fuori la chiesa, sconto in Appello per 38enne

I giudici hanno rimodulato la sentenza di primo grado ed inflitto una condanna a 2 anni e 8 mesi

Ha aggredito i genitori che si rifiutavano di assecondare le sue richieste di denaro. Arriva lo sconto di pena in Appello per A.M., 38 anni di Marcianise, accusato di tentata estorsione e maltrattamenti in famiglia. 

I giudici della corte partenopea, accogliendo parzialmente il ricorso del legale del 38enne, l'avvocato Nello Sgambato, hanno rimodulato la pena inflitta dal gup Orazio Rossi del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, che aveva condannato l'uomo a 3 anni e 4 mesi, riducendo la pena a 2 anni e 8 mesi. 

Il 38enne venne arrestato dalla polizia dopo aver aggredito la madre all'esterno di una chiesa. Solo l'intervento di alcuni presenti aveva evitato il peggio con la donna che se la cavò con lesioni giudicate guaribili in 6 giorni. Dopo l'aggressione il 38enne si recò a casa dei genitori iniziando a devastare alcune suppellettili per ricevere denaro. 

In sede di denuncia emerse uno spaccato familiare fatto di violenze e richieste di soldi continue. In una circostanza il 38enne avrebbe anche colpito il padre con un pugno al volto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredisce la madre fuori la chiesa, sconto in Appello per 38enne

CasertaNews è in caricamento