Controllore aggredito alla stazione per una bicicletta

Un gruppetto di ragazzi ha insultato e 'aggredito' il dipendente di Trenitalia

Urla, spintoni, proteste. È quanto accaduto nella mattinata di martedì alla stazione di Albanova, a San Cipriano d’Aversa, dove il controllore di un treno si è visto ‘accerchiato’ da un gruppo di giovani extracomunitari.

Il motivo di tanta rabbia? Stando al racconto di alcuni testimoni, il problema sarebbe sorto dopo il tentativo di un ragazzo di salire sul convoglio con la sua bicicletta. Il dipendente di Trenitalia ha ovviamente chiesto al giovane di lasciare il mezzo nella stazione, dato che non era possibile trasportarlo a bordo.

Al ‘no’ del controllore è scoppiata quindi la protesta, tra le urla degli amici del ragazzo e quest’ultimo che ha tentato di aggredire il dipendente Trenitalia, oltre ad insultarlo con vari epiteti come “italiano di m….”. Un caos finito però con il treno ripartito senza l’ospite a bordo, scacciato dal controllore e andato via assieme ai suoi amici.

Una vicenda che ha scatenato la rabbia dei cittadini di San Cipriano d’Aversa, che hanno chiesto maggiori controlli da parte delle forze dell’ordine o un servizio di vigilanza privata.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Aggredisce i passanti, fermato dal campione di arti marziali

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Camorra, l’allarme della Dda: “Casalesi 2.0 più insidiosi del vecchio clan”

Torna su
CasertaNews è in caricamento