menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto di repertorio)

(foto di repertorio)

Punta il coltello contro la madre per soldi, arrestato 44enne

L'anziana donna non è voluta sottostare alle richieste di denaro fatte dal figlio e ha scatenato il raptus di follia

Da quando aveva divorziato, circa 3 anni fa, si era stabilito dai propri genitori in un appartamento del comune di Roccamonfina. La sua insana abitudine di abusare di sostanze alcoliche, lo rendeva spesso ubriaco e violento soprattutto nei confronti dei propri anziani genitori e famigliari. Questa storia di ennesima violenza domestica durava oramai da alcuni anni, e stava assumendo una connotazione sempre più parossistica per i suoi aspetti di violenza, sopraffazione e soprusi.

Nella serata di ieri gli agenti del commissariato di Sessa Aurunca hanno proceduto all'arresto in flagranza di reato di maltrattamenti in famiglia di M.P., 44enne, nato a Santa Maria Capua Vetere e residente a Roccamonfina.

L'uomo, colto dall'ennesimo raptus di violenza, è stato bloccato dagli agenti operanti mentre brandendo un coltello da cucina stava inveendo contro la madre colpevole solo di non voler sottostare alla sua insistente richiesta di soldi.

Soltanto il tempestivo e coraggioso intervento degli agenti ha evitato che questa ennesima sortita di aggressione potesse avere un tragico epilogo. Portato in ufficio, ed esauriti gli adempimenti di rito, l'uomo è stato posto a disposizione dell'Autorità Giudiziaria procedente in stato di arresto ed associato presso lil carcere di Santa Maria Capua Vetere in attesa di giudizio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento