Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Santa Maria Capua Vetere

Avvocato aggredito da detenuto in carcere: c'è la denuncia

Paolo Falco, difensore di Capone: "Processo celere per un gesto così vile"

E' stata formalizzata la denuncia - querela contro I.A., 37 anni, per il grave episodio accaduto all’interno dell’istituto penitenziario di Santa Maria Capua Vetere nel corso del quale l’avvocato Enrico Capone è stato aggredito durante un colloquio con un detenuto. Solo il rapido intervento della Polizia Penitenziaria è riuscito prontamente a immobilizzare il detenuto e a mettere in salvo l’avvocato. 

A darne notizia è il legale di Capone, l'avvocato Paolo Falco. "Episodi del genere vanno stigmatizzati, abbiamo chiesto il massimo ed energico intervento della magistratura inquirente al fine di procedere celermente alla celebrazione di un processo nei confronti dell’autore di un gesto grave che, oltre ad assurgere al rango di reato, è tanto più vile perché perpetrato nei confronti di un difensore serio ed estremamente preparato come il collega Capone", commenta Falco. 

"Certo di interpretare il senso comune di vicinanza nei confronti di Enrico da parte dell’intero Consiglio - prosegue Falco, eletto consigliere del Coa - auguro a lui una pronta guarigione rassicurandolo su una difesa leale ed inflessibile contro l’autore di questa vile azione, a tal proposito, di concerto con tutto il gruppo “Dignità Forense”, ho chiesto al Presidente dell’ordine avvocato Ugo Verrillo di procedere, nel corso della prossima seduta consiliare, con una delibera del Consiglio dell’Ordine di piena vicinanza e solidarietà al Collega Enrico Capone e ad ogni avvocato che sia stato, sia o sarà vittima di vili aggressioni a causa del proprio Ufficio di difensore".

Paolo Falco-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avvocato aggredito da detenuto in carcere: c'è la denuncia

CasertaNews è in caricamento