Autista dell'autobus aggredito, identificati 3 responsabili

Denunciato un ragazzo di 18 anni. Continuano le indagini per l'aggressione: nella gang anche un praticante avvocato ed uno studente universitario

Sono bastate poche ore di indagini ai carabinieri di Casal di Principe per riuscire ad individuare gli autori dell’aggressione ai danni dell’autista del bus di studenti toscani avvenuta martedì pomeriggio a Casapesenna nei pressi di un bene confiscato al clan dei Casalesi.

Grazie all’ausilo di alcune telecamere presenti in zona, i militari hanno denunciato uno studente di 18 anni per il lancio di uova (è stato deferito per danneggiamento), mentre le indagini vanno avanti per ricostruire l’aggressione all’autista dell’autobus sul quale viaggiavano gli studenti della provincia di Pisa.

Nel gruppo facevano parte un praticante avvocato di 29 anni ed uno studente universitario di 28 anni, entrambi di San Cipriano, mentre sono ancora ricercate altre tre persone. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La comitiva di studenti è ripartita proprio oggi per tornare a casa dopo un martedì grasso che non dimenticheranno facilmente, anche se ad avere la peggio è stato l'autista del loro autobus che, dopo il lancio di uova, è stato anche aggredito dalla banda ed è stato costretto a farsi medicare al Pronto soccorso dell'ospedale Moscati di Aversa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Antonietta, l'ingegnere casertano che ha rifiutato le offerte del Nord ed ha reinventato l’Ingegneria Clinica della Federico II

  • Caterina Balivo ad Aversa tra piatti da lavare e gran caldo

  • Violento temporale sul casertano: strade allagate. E' già caos | FOTO E VIDEO

  • Bomba di caldo, ecco le città casertane più ‘hot’. Ma c'è in arrivo la pioggia

  • Il pentito: "Ho permesso di spacciare nella piazza che i Belforte mi avevano lasciato dopo gli omicidi"

  • Tra i rifiuti spunta una fattura: vigili urbani incastrano il "mago delle cantine" | FOTO

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento