Pugni e calci al padre per i soldi, figlio violento in manette

I carabinieri hanno arrestato un 46enne per i maltrattamenti in famiglia

I carabinieri della Stazione di Maddaloni e dell’aliquota radiomobile del locale Comando Compagnia  hanno tratto in arresto un 46enne di San Felice a Cancello, ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia e tentata estorsione.

L’uomo, nella tarda serata di giovedì, è stato sorpreso e bloccato dai militari dell’Arma mentre inveiva e colpiva con calci e pugni l’anziano padre allo scopo di farsi dare del denaro. L’arrestato, è stato associato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, De Luca chiude le scuole in tutta la Campania

  • Coronavirus, il giorno del contagio in Campania: 24enne di Caserta positiva al test

  • Coronavirus, i sindaci chiudono le scuole per tutta la settimana

  • Psicosi coronavirus, monitorati altri 2 casi nel casertano. Sono rientrati dal Nord nelle ultime ore

  • Coronavirus, scuole chiuse a Caserta. La 24enne 'positiva' trasferita al Cotugno

  • Psicosi coronavirus, caso sospetto in ospedale: attivato il protocollo sanitario

Torna su
CasertaNews è in caricamento