Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca Villa di Briano

Aggredisce e sperona l'auto dell'ex socio: la polizia ritira le armi in suo possesso

Un provvedimento cautelare: i due fucili, una pistola e svariate munizioni erano regolarmente detenute

Un inseguimento che rischiava di finire male, una denuncia presentata e la decisione, da parte della polizia, di ritirare, in via cautelare, le armi e le munizioni in possesso del presunto aggressore. E' questa la vicenda che riguarda un 67enne di Villa di Briano. Quest'ultimo è stato denunciato dall'ex socio in affari perché avrebbe aggredito e inseguito il querelante con la propria autovettura tamponando l'auto della vittima, rischiando di farla finire fuori strada.

La vittima ha denunciato al commissariato di Casal di Principe l'ex socio. Le verifiche degli agenti della polizia di Stato di Caserta sulla vicenda hanno consentito di accertare il possesso del soggetto denunciato di due fucili, una pistola e svariate munizioni, tutto regolarmente detenuto presso il proprio domicilio. Raggiunto presso il proprio domicilio, si è proceduto al ritiro cautelativo delle armi e delle munizioni, che saranno conservate presso l’Ufficio di polizia, in attesa delle valutazioni dell’Autorità di pubblica sicurezza del Prefetto sul divieto di detenzione armi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredisce e sperona l'auto dell'ex socio: la polizia ritira le armi in suo possesso
CasertaNews è in caricamento