rotate-mobile
Cronaca Castel Volturno

Agata uccisa sotto gli occhi degli amici. L’auto pirata abbandonata

La donna stava tornando a casa dopo una serata di festa. La vettura risulta “senza proprietario”

Era in vacanza a Castel Volturno e stava rientrando a casa coi suoi due amici dopo aver festeggiato la vigilia di Ferragosto quando è stata travolta ed uccisa da un pirata della strada.

E’ la ricostruzione della morte di Agata Izabela, 34enne polacca, investita il giorno di Ferragosto a Castel Volturno sulla SS Domiziana all'altezza del km 34 in prossimità della rotatoria all'incrocio con via Napoli. La donna, insieme a due suoi amici, alle 5 del mattino stava rientrando a casa dopo una notte di festeggiamenti quando è stata travolta da una Nissan Micra. Il conducente, presumibilmente, ha perso il controllo dell'auto e l'impatto con la giovane è stato fatale. Agata Izabela è stata sobbalzata per qualche metro per poi schiantarsi sull'asfalto. È spirata subito.

I due amici ancora in stato di shock hanno allertato i soccorsi. I medici del 118 al loro arrivo non hanno potuto far altro che constatare il decesso della donna. Istantanee sono partite le indagini degli agenti della polizia stradale sottosezione di Cellole al fine di chiarire la dinamica del tragico incidente.

La Nissan Micra dopo il fatale impatto è stata abbandonata in strada. Dai primi accertamenti dei poliziotti la vettura è risultata essere radiata e senza proprietario. I poliziotti stanno cercando di fare luce sulla vicenda grazie ad operazioni di verifica ed acquisizione dei filmati dei circuiti di videosorveglianza  di alberghi ed esercizi commerciali. La salma della 34enne è stata trasportata presso l'Istituto di Medicina Legale di Caserta. È stata sottoposta ad una ispezione esterna e nelle prossime 48 ore sarà effettuato l'esame autoptico.  È stato aperto presso la Procura di Santa Maria Capua Vetere un fascicolo contro ignoti per omicidio stradale ed omissione di soccorso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agata uccisa sotto gli occhi degli amici. L’auto pirata abbandonata

CasertaNews è in caricamento