rotate-mobile
Lunedì, 4 Luglio 2022
Cronaca Marcianise

Sequestrate 8 aziende e multe per 567mila euro

I controlli nell'ambito dell'operazione Terra dei Fuochi

Importanti risultati conseguiti dalle pattuglie dell’Esercito Italiano impiegate per l’operazione “Terra dei Fuochi” nell’Action Day (operazione di controllo straordinario interforze contro lo smaltimento illecito e i roghi di rifiuti industriali, artigianali e commerciali) del 18 maggio nei comuni di Marcianise, Recale, Capodrise, Portico di Caserta e Macerata Campania e del 19 maggio a Somma Vesuviana.

I militari dell’Esercito Italiano, unitamente alle forze dell’ordine, hanno effettuato nuovi controlli per il contrasto agli illeciti ambientali nei comuni del Casertano e del Napoletano, dove sono state controllate 14 attività imprenditoriali e commerciali (di cui 8 sequestrate) a cui sono state comminate complessivamente 567mila euro di sanzioni amministrative, 30 persone identificate (di cui 12 denunciate e 4 sanzionate), 22 veicoli controllati di cui 21 sequestrati, 8576 metri quadrati di aree sequestrate e 82 metri cubi di rifiuti sequestrati. Prosegue, in tal modo, lo sforzo di repressione e prevenzione dell’abbandono illecito di rifiuti, secondo la pianificazione stabilita nel piano coordinamento della Prefettura di Napoli con la Prefettura di Caserta, le Questure di Napoli e Caserta e con le altre Forze di Polizia delle Province, in base alla programmazione proposta dall’Incaricato per il contrasto del fenomeno dei roghi nella regione Campania.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrate 8 aziende e multe per 567mila euro

CasertaNews è in caricamento