Accoltellato per la rapina, ragazzo ferito in ospedale

I carabinieri hanno rintracciato e arrestato l’aggressore

È finito in manette per tentata rapina aggravata, porto abusivo di coltello e procurate lesioni. I carabinieri della sezione radiomobile della Compagnia di Casal di Principe hanno tratto in arresto a Villa Literno il 38enne tunisino Walid Salmani.

L’uomo nella tarda serata di ieri durante un tentativo di rapina ha colpito con una coltellata un 28enne suo connazionale, procurandogli una ferita da punta e taglio alla regione sacrale ed alla mano destra. Soccorso presso la clinica Pineta Grande di Castel Volturno, è stato giudicato guaribile in 10 giorni.

I militari dell’Arma, appresa la notizia, hanno avviato una immediata attività d’indagine che ha consentito di individuare ed arrestare Salmani, che è stato tradotto presso casa circondariale Napoli-Poggioreale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'ordine di morte di Sandokan: "I parenti dei pentiti devono morire"

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • Tragedia in ospedale, bambina muore dopo il parto

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Aggredisce i passanti, fermato dal campione di arti marziali

Torna su
CasertaNews è in caricamento