Accoltellato per la rapina, ragazzo ferito in ospedale

I carabinieri hanno rintracciato e arrestato l’aggressore

È finito in manette per tentata rapina aggravata, porto abusivo di coltello e procurate lesioni. I carabinieri della sezione radiomobile della Compagnia di Casal di Principe hanno tratto in arresto a Villa Literno il 38enne tunisino Walid Salmani.

L’uomo nella tarda serata di ieri durante un tentativo di rapina ha colpito con una coltellata un 28enne suo connazionale, procurandogli una ferita da punta e taglio alla regione sacrale ed alla mano destra. Soccorso presso la clinica Pineta Grande di Castel Volturno, è stato giudicato guaribile in 10 giorni.

I militari dell’Arma, appresa la notizia, hanno avviato una immediata attività d’indagine che ha consentito di individuare ed arrestare Salmani, che è stato tradotto presso casa circondariale Napoli-Poggioreale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, i sindaci chiudono le scuole per tutta la settimana

  • Psicosi coronavirus, monitorati altri 2 casi nel casertano. Sono rientrati dal Nord nelle ultime ore

  • Psicosi coronavirus, caso sospetto in ospedale: attivato il protocollo sanitario

  • Mamma costretta a fare orge per mantenere la figlioletta: "Se smetti ti uccidiamo"

  • Latitante arrestato in una villetta del casertano, in manette anche un commerciante

  • Sevizie dopo le proposte in chat, la 'sorpresa' su viale Carlo III: ecco come ha agito la baby gang

Torna su
CasertaNews è in caricamento