Abusi sessuali su due minorenni: condannato 30enne

I giudici d'Appello hanno confermato la pena a 6 anni e 8 mesi ma non c'è stata violenza

Accusato di abusi su una minorenne

Abusi sessuali sulla figliastra e dell'amichetta. Arriva la condanna in Appello per E.R., 30enne di Alife. I giudici della Corte Partenopea hanno confermato la pena pronunciata in primo grado a 6 anni ed 8 mesi di reclusione.

I giudici hanno, però, escluso la violenza sessuale riqualificando il fatto in abusi sessuali con una minore di 14 anni. In altre parole il rapporto con l'amichetta di famiglia sarebbe stato consenziente al punto da fargli sostenere di intrattenere una relazione con la ragazzina. 

Un motivo per il quale l'avvocato difensore del 30enne, Ida Lanzone, ha già annunciato ricorso per Cassazione. E.R. al momento si trova recluso agli arresti domiciliari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Oltre 900 nuovi casi e 3 vittime del Covid. Aumenta percentuale positivi

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • Morti altri 8 pazienti ricoverati col Covid: 589 nuovi positivi nel casertano

  • Quasi 2mila guariti nel casertano. Cala percentuale dei positivi

Torna su
CasertaNews è in caricamento