Cronaca Castel Volturno

Abusi sul lido balneare, giudice condanna il gestore

Il Comune ne ha ordinato la demolizione. Il Tar conferma

Il Tar Campania ha respinto il ricorso presentato dal gestore di un lido ad Ischitella (Castel Volturno) che aveva impugnato un’ordinanza del Comune. Al titolare si contestavano alcuni abusi edilizi nella realizzazione del lido balneare sul litorale domizio. La settima sezione del Tar Campania (Michelangelo Maria Liguori presidente) ha respinto il ricorso, asserendo che “gli interventi effettivamente realizzati, come constatato dal verificatore, hanno inciso su altezze, volumetrie e sagome, sicché non risultano coperti da nessun titolo abilitativo. In particolare, essi non sono sorretti dalla Scia del 27 maggio 2014, sia perché con essa la ricorrente aveva dichiarato espressamente di voler fare opere dalla portata molto più contenuta, sia perché la Scia sarebbe stata in ogni caso inidonea a costituire per essi un titolo abilitativo valido (essendo piuttosto necessario, come si è visto, un permesso di costruire)”. Questo anche perché tutta la zona è sotto il vincolo della Soprintendenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusi sul lido balneare, giudice condanna il gestore

CasertaNews è in caricamento